03-Associati

Associati

associati-maruzzi-sel associati-gambato associati-tonozzi
associati-flippo-marcello associati-marcello associati-longobucco

 

avv.Claudio-Maruzzi
Avv. Claudio Maruzzi

Penalista
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
SKYPE: claudiomaruzzi

 

Nato a Ferrara, il 3 aprile 1962. Socio di MGTM Avvocati Associati, degli Avvocati Claudio Maruzzi, Anna Gambato, Stefano Tonozzi, Filippo Marcello, Carmelo Marcello, Pasquale Longobucco, con sede in Ferrara, Corso Giovecca n. 3.

Avvocato dal novembre 1992, dal novembre 2004 è patrocinatore avanti la Suprema Corte di Cassazione e Magistrature Superiori.

Copromotore nel 2011 di Legal Professional Team , alleanza professionale con Studi legali del nord-est, www.lpteam.it.

Si occupa prevalentemente di diritto penale, in particolare di diritto penale dell'impresa, dell'ambiente, della famiglia e delle nuove tecnologie.

Nell'ambito dell' "area impresa" cura particolarmente il settore della responsabilità amministrativa degli enti derivanti da reato e dei Modelli Organizzativi di Gestione e Controllo di cui al Decreto Legislativo n. 231 del 2001 e successive modificazioni.

Dal 2013 è membro della "Commissione Decreto Legislativo 231/01 dell'Organismo Unitario dell'Avvocatura " (OUA).

Dal febbraio 2014 è membro del Forum degli Avvocati Penalisti Italiani Autonomi per l'Europa(APIAFORUM.EU) , presieduto dall'Avv. Alessandro Valenti.

Nella pratica professionale quotidiana da sempre predilige e promuove una filosofia improntata alla prevenzione del rischio penale, impostata sul lavoro in team , sia nella fase di studio, che nella preparazione e attuazione della strategia di difesa, avvalendosi frequentemente delle investigazioni difensive, anche preventive, a favore della persona offesa e dell'indagato, con l'ausilio di consulenti tecnici esperti nelle varie aree specialistiche di riferimento.

leggi-tutto

Esperienze associative e culturali.

Già componente del Comitato di Redazione della Rivista telematica Camerepen@lionline dell' Unione delle Camere Penali Italiane.

Segretario della Camera Penale Ferrarese nel triennio 2001/2004.

Vicepresidente della Camera Penale Ferrarese dal 2004 al 2006.

Promotore di iniziative e progetti, nell'ambito della Camera Penale Ferrarese , tesi a razionalizzare l' organizzazione delle udienze penali negli uffici giudiziari ferraresi.

Dal gennaio 2008 al luglio 2011 è responsabile della sede di Ferrara del Centro Studi Criminologici di Venezia.

Nel 2011 fonda il Gruppo di lavoro LOCI "Laboratorio di orientamento criminologico e delle investigazioni".

Dal 2013 partecipa al Gruppo di studio "Paesaggi Futuri", in relazioni culturali con l'Università Cà Foscari di Venezia, coordinato da Laura Facchinelli, direttore della rivista telematica Trasporti&Cultura - www.trasportiecultura.net.

Dal 2013 è presidente onorario dell 'Associazione Italia-Israele di Venezia.

Dall'ottobre 2013 è membro effettivo del Consiglio Territoriale di Disciplina dell'Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori di Ferrara.

Esperienze didattiche e convegnistica.

Collabora dal 2001 ai Corsi di formazione e aggiornamento per avvocati organizzati dalla Camera Penale Ferrarese e dalla Fondazione Forense Ferrarese - Scuola Forense.

Nel maggio 2001 tiene una lezione sul tema "La riforma delle Investigazioni Difensive" .

Nel maggio 2003 tiene una lezione presso la Scuola Forense di Ferrara sul tema "La difesa del detenuto".

Il 21 gennaio 2004 tiene una lezione presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Firenze dal titolo "Impresa e rischio penale: spunti per un modello di prevenzione" .

Il 20 maggio 2005 tiene una lezione presso la Scuola Forense di Ferrara sul tema "La difesa del colpevole. La difesa dell'innocente: strategie e casi".

In data 8 giugno 2005 partecipa alla realizzazione di un "Processo Simulato" diretto dall'Avv. Domenico Carponi Schittar, nell'ambito del Corso di formazione e aggiornamento per avvocati della Camera Penale Ferrarese.

Nel 2005 partecipa alla preparazione e alla celebrazione di un "Processo simulato", con gli studenti del corso di procedura penale e al dott. Gennaro Varone, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Pescara, iniziativa coordinata dalla Prof. Avv. Cristiana Valentini, titolare della Cattedra di procedura penale presso la Facoltà di Giurisprudenza di Ferrara.

Il 1° marzo 2006 tiene una lezione per la Camera penale e la Camera Civile di Ferrara sul tema "La parte civile nei procedimenti per lesioni e omicidio da sinistro stradale".

Nel marzo 2006 nominato professore a contratto dall'Università degli Studi di Ferrara per l'insegnamento "Processo simulato - Corso integrativo - Diritto penale Avanzato" nell'ambito del Corso di laurea in Giurisprudenza della Facoltà di Giurisprudenza di Ferrara.

Il 15, 16 e 17 maggio 2006 organizza un "Processo simulato" mettendo "in scena" una udienza preliminare relativa ad un caso, realmente accaduto, di lesioni dolose gravissime.

Il 4 e il 5 aprile 2006 organizza un modulo di lezioni sulle "Investigazioni Difensive" per gli studenti del Corso di procedura penale presso la Facoltà di Giurisprudenza di Ferrara.

Il 18 gennaio 2008, quale responsabile del Centro Studi Criminologici di Ferrara, organizza e modera il convegno "Processo, media, regole - gestione del caso giudiziario e deontologie a confronto" tenutosi in Occhiobello (Rovigo).

Il 16 ottobre 2009, assieme all'Avv. Domenico Carponi Schittar, tiene una lezione per la Fondazione Forense Ferrarese sul tema: "Il trattamento del testimone da parte del difensore: individuazione, colloquio, verbalizzazione, esame".

Il 20 novembre 2009, a Rovigo, presso la Sala convegni consorzio di bonifica padana polesana, interviene sul tema "L'organismo di vigilanza ex d. Leg.vo 231 in azione. Modalità di intervento in azienda: regolamento, procedure operative, responsabilità".

Per il Centro Studi Criminologici organizza e modera il seminario "Interazioni tra psicoanalisi forense e psicologia del diritto" - tenutosi a Ferrara, presso Casa Cini, il 29 novembre 2009.

Nel 2010 tiene una lezione nell'ambito del Corso di Aggiornamento organizzato dalla Camera Penale Ferrarese sulle " Investigazioni difensiveambientali".

Il 27 settembre 2011 tiene una lezione per la Scuola Forense di Ferrara sul tema: "Tempo e condizioni per preparare la difesa - art. 111 Cost".

Il 10 e l'11 novembre a Padova tiene un corso, assieme ad altri relatori, per il Centro Studi Forense su "Responsabilita' amministrativa da reato ex d. Lgs 231/01 di società, enti e associazioni - Il processo all'ente: la competenza della magistratura penale - sanzioni amministrative e misure cautelari a carico dell'ente".

Il 16 ottobre 2012 nell'ambito del Corso di formazione organizzato dalla Fondazione Forense Ferrarese tiene una lezione su "La disciplina dei rapporti del difensore penale con consulenti tecnici e investigatori privati".

Nell'ambito del Gruppo di lavoro LOCI"Laboratorio di orientamento criminologico e delle investigazioni" , da lui ideato, il 22 ottobre 2011, in Ferrara, in Casa Cini, organizza un seminario sul tema "Il divieto della perizia psicologica: contributi per una rivisitazione dell'art. 220, cpp".

Relatore alla Conferenza internazionale UPM - Un Punto Macrobiotico, Università La Sapienza di Roma 22 ottobre 2012 "AMBIENTE, AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE, SALUTE, ECONOMIA" con relazione dal titolo: "Ambiente come valore vitale da comprendere e custodire".

Relatore al Convegno organizzato da Legal Professional Team e da Performando in Bassano del Grappa, Villa Cà Erizzo Luca il 18 aprile 2013, "SINERGIE di VALORE, aziende e professionisti INSIEME per sviluppare una nuova COMPETITIVITA'" , con relazione dal titolo "231: fattore di protezione per l'azienda dai nuovi rischi penali".

Il 5 dicembre 2013 partecipa come relatore all' Auditor meeting di Collecchio, presso TUV Thuringen Italia sul tema "Il decreto leg.vo 231/2001 - il modello organizzativo".

Relatore alla Tavola rotonda organizzata al Parlamento Europeo di Strasburgo il 5 febbraio 2014 su "Sviluppo Sostenibile ed Etichetta Trasparente Pianesiana: un modello di sviluppo per la tutela dell'Ambiente e del Consumatore", con relazione dal titolo "Crimini Ambientali, frodi alimentari: danno, percezione, la proposta Pianesiana".

Relatore ai Convegni di studi organizzato dall'Università di Macerata il 20 marzo 2014 e il 10 maggio 2014 presso sede Comune di Bologna, Cappella Farnese organizzato da Movimento Consumatori di Bologna e ASPPI di Bologna sul tema: "L'etichetta trasparente pianesiana per la tutela del consumatore e del territorio", con relazioni su "Crimini ambientale e frodi alimentari: la percezione del problema e la proposta Pianesiana".

Relatore al Convegno organizzato dall'OUA, con il patrocinio dell'Ordine degli Avvocati di Milano presso Aula Magna Palazzo di Giustizia il 29 aprile 2014 su "Il Decreto legislativo 231/01 e la legge n. 190/2012: punti contatto e prospettive", con relazione su "Modelli organizzativi 231 e Piani anticorruzione negli enti partecipati: problematiche aperte".

Relatore al Corso di aggiornamento organizzato dalla Camera penale ferrarese su "Deontologia dell'avvocato penalista" tenutosi in Ferrara il 30 maggio 2014.

Esperienze dottrinarie.

Autore dell'articolo "L'avvocato e la crisi di un ruolo" pubblicato dalla Rivista "Il Giusto Processo" n. 5 gennaio-febbraio 2003.

Coautore del saggio "Il testimone vulnerabile" edito da Giuffrè, collana "Teoria e pratica del diritto", giugno 2005.

Autore dell'intervento "La pericolosità sociale in una disamina di psicologia giuridica e di psicoanalisi forense", pubblicato su "Rivista Italiana di psicologia del Diritto" - Gruppo Editoriale Viator, anno 2011.

Ideatore e coautore, unitamente a Luciano Valle, Matteo Ceruti, Giampaolo Schiesaro, Paolo Leon, Marco Monzani, Massimo Tettamanti, Germano Bellussi, del saggio "L'Umanità vittima dei crimini ambientali: danno, percezione, rimedi", Gruppo Editoriale Viator, dicembre 2011, presentato alla libreria Feltrinelli a Ferrara il 23 novembre 2012, all'Università di Ferrara, il 30 novembre 2012, a Rovigo, allo IUAV di Venezia il 9 maggio 2013 nell'ambito del ciclo di seminari "Dark economy a nordest: rifiuti, cemento e malaffare un percorso di conoscenza" e l'11 ottobre 2013 a Sermide, presso il Centro di Educazione Ambientale "Teleferica".

Autore dell'articolo "Viaggio nell'uomo per un nuovo umanesimo ecosofico. Doveri di custodia e strumenti di difesa dell'ambiente" , pubblicato sulla rivista telematica www.trasportiecultura.net , diretta da Laura Facchinelli.